FacebookTwitter

ALFREDO CAVALIERI

L“Non ho memoria per le cose già fatte e comunque non amo ripetermi, potendo le rifarei in modo diverso. Ma la vita è come un film: anche se si potesse tornare indietro ricomincerebbe uguale a   prima”.

Nato negli anni '50, a 18 anni incontra il suo primo amore, il teatro che lo accompagnerà durante gli studi fino al Festival Mondiale di Nancy. 

Si è laureato presso l'Università di Bologna Facoltà di Lettere e Filosofia (Corso di Laurea in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo), con una tesi in Drammaturgia. Ha insegnato per due anni nella stessa Università presso l'Istituto di Comunicazione e Spettacolo diretto da Umberto Eco. 

Dice di Lui: “Sono un uomo di provincia e campagnolo, non è una scelta, piuttosto un’esigenza".

In città non puoi perderti, neanche a Los Angeles checché ne dicano.  Nel bosco si. Accettare il rischio di perdersi è fondamentale.”

Il mondo dei media (pubblicità, radio, televisione, video musicali) allora in grande espansione, fa sentire ben presto il suo richiamo stroncando sul nascere una brillante carriera accademica. I suoi video musicali vincono il Festival Mondiale della musica da vedere. Produce il film per RAI TRE  “ Blu Cobalto” Pemio F.I.C.E. alla Biennale Cinema di Venezia.

Da “Scherzi a parte” alla regia televisiva della Turandot, da “S.O.S Infanzia”, sceneggiato in 6 puntate per RAI UNO alla cucina del “Gambero Rosso”, dal talent “School Rocks”  per RAI GULP a “Forte Forte Forte” di Raffaella Carrà, dall’Eurovisione di “Europe mon amour” alla mondovisione del “Concert for Life and Peace” in diretta da Bethelehem e Jerusalem; dagli spot promozianali per il mercato americano (RAI TRADE), a “RAI TV 50 anni insieme” , la prima videoantologia critica completa suddivisa per generi che racconta in 400 ore 50 anni di storia della RAI.

Contribuisce alla nascita dei canali satellitari prima e digitali terrestri poi. Il canale RAI SAT Album (ideazione e autore) vince l’Hot Bird Award quale miglior canale satellitare europeo.  Lavora per RAI RAGAZZI e RAI PREMIUM.

Durante la sua carriera ha lavorato con: Jo e Lidia Bastianich, Marco Bellocchio,  Ferlinghetti, Raffaella Carrà, Joaquim Cortes, Lucio Dalla, Fabio Fazio, Sergio Japino, Miriam Mafai, Fioretta Mari, Lorin Mazel, Carlo Massarini, Marco Pantani, Luciano Pavarotti, Antonella Ruggiero, Massimiliano Pani, Miriam Mafai, Ettore Bernabei, Corrado Augias, Mario Monicelli, Yoko Ono.

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, utilizziamo cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy Maggiori Info